Header

Rotary Club Pavia

Il R.C. Pavia, il più antico ed un tempo l’unico della provincia, è stato fondato il 26 gennaio 1950, su iniziativa del R.C. Milano. Nato con 33 soci, con prevalenza di dirigenti industriali e professori universitari, aveva sede nello storico ristorante Bixio di Pavia.

Fin dall’inizio, valendosi dei numerosi docenti e studiosi che ne fanno parte, il Club ha svolto un’intensa attività culturale e sociale, partecipando con presidente e segretario alla “convention di Lucerna” tenutasi nel maggio 1957. Nel 1955 si realizza il gemellaggio, poi mantenuto nel tempo, con il R.C. di Montpellier, coltivato con numerose reciproche visite e contatti. La vita del club prosegue intensa con personalità di spicco.
Tre presidenti del Club – Giorgio Odero, Paolo Franzosini e Ivo De Lotto – assumeranno poi la carica di Governatore.
In particolare ci si prende cura della formazione dei giovani, promovendo la politica delle borse di studio per neolaureati e organizzando incontri periodici con gli studenti e i laureati stranieri che si perfezionano presso l’Università di Pavia.
Come importante riconoscimento alle scienze, alle arti e alle professioni è stato istituito ed assegnato regolarmente dal 1988 il premio internazionale Girolamo Cardano, conferito ad eminenti personalità italiane e straniere.

Con la fondazione dei nuovi club di Pavia Minerva nel 1978 e di Pavia Ticinum, nel 1998, ha iniziato una valida collaborazione coi Club della città tradottasi in incontri conviviali e azioni di interesse pubblico, fra cui, nel 2005, il Progetto del Centenario, consistente nel ripristino del parco della Casa di riposo Pertusati, consegnato alla città come importante luogo di socializzazione.
Nel 2005 è stato stretto un nuovo gemellaggio, con il RC Zakynthos (Grecia – Distretto 2470), in virtù dei legami storici che uniscono Pavia e Zacinto nel nome dei poeti Ugo Foscolo e Dionisios Solomos.